Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


EIT Raw Materials, la Comunità della Conoscenza e dell’Innovazione per le materie prime nell’ambito dell’Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT), ha dato il via alla Booster Call 2024. Un’iniziativa di grande importanza che mira a sostenere lo sviluppo di soluzioni innovative nel settore strategico delle materie prime, con un focus particolare su tre aree cruciali:

approvvigionamento responsabile;

materiali sostenibili;

società circolari.

Quali sono gli obiettivi

L’obiettivo primario della Booster Call 2024 è quello di accelerare la crescita e la commercializzazione di soluzioni innovative che possano contribuire a rendere il settore delle materie prime più sostenibile, efficiente e resiliente alle sfide globali. EIT Raw Materials è alla ricerca di start-up, scale-up e PMI con idee brillanti e concrete che operano in uno dei seguenti ambiti:

approvvigionamento responsabile: sviluppo di soluzioni per garantire un approvvigionamento sicuro, etico e rispettoso dell’ambiente delle materie prime. In questo contesto, si inseriscono tecnologie per la tracciabilità delle filiere produttive, sistemi di monitoraggio per la prevenzione dello sfruttamento ambientale e sociale, e piattaforme collaborative per promuovere pratiche di approvvigionamento etico;

materiali sostenibili: sviluppo di nuovi materiali a basso impatto ambientale, riciclabili e in linea con gli obiettivi del Green Deal europeo. Tra gli esempi concreti, si possono includere materiali biodegradabili, biocompositi derivati da fonti rinnovabili, e materiali con proprietà avanzate per ridurre l’impatto ambientale dei processi industriali.

società circolari: sviluppo di modelli di business circolari per il settore delle materie prime, che favoriscano il riutilizzo, il riciclo e la riduzione dei rifiuti. In questa categoria rientrano soluzioni innovative per il riciclo efficiente di materiali critici, piattaforme digitali per la gestione dei flussi di materiali di scarto, e sistemi di rigenerazione per prolungare la vita utile dei prodotti.

Chi può candidarsi

Possono presentare la propria candidatura alla call tutte le start-up, scale-up e PMI registrate in uno dei Paesi membri dell’UE o dei Paesi associati a Horizon Europe (almeno al momento della candidatura).

I soggetti candidati devono proporre un’innovazione rilevante per il mercato di uno dei temi di innovazione delle materie prime, avere un forte team di fondatori/dirigenti e avere un prodotto/servizio convalidato almeno a TRL4 con un’esigenza di mercato comprovata.

Inoltre, i candidati dovranno avere un tempo medio di immissione sul mercato e di raggiungimento dei ricavi di 2-3 anni, rivolgersi a un mercato scalabile con un elevato potenziale di crescita e proporre progetti di durata compresa tra i 6 e i 18 mesi.

Quali sono i benefici per le PMI partecipanti

Le aziende selezionate per la Booster Call 2024 otterranno un supporto tangibile e prezioso per la crescita e lo sviluppo del loro business:

– un supporto finanziario fino a 500.000 euro a fondo perduto per lo sviluppo e la commercializzazione della loro soluzione innovativa. Un contributo concreto per trasformare le idee in realtà e portare sul mercato prodotti e servizi in grado di fare la differenza;

accesso ai servizi a valore aggiunto di EIT Raw Materials. Un ecosistema di competenze e supporto a 360 gradi che comprende coaching, mentoring, formazione, networking e supporto alla ricerca di partner. Un’opportunità unica per ampliare le proprie conoscenze, rafforzare le competenze e costruire relazioni strategiche con i principali attori del settore;

– l’opportunità di entrare a far parte di una rete globale di innovatori nel settore delle materie prime. Un trampolino di lancio per connettersi con altri imprenditori, ricercatori ed esperti provenienti da tutto il mondo, condividere esperienze, idee e best practice per accelerare l’innovazione e il successo del proprio business.

Come candidarsi e perché partecipare

La partecipazione alla Booster Call 2024 rappresenta un’occasione imperdibile per le PMI del settore delle materie prime di:

– ottenere finanziamenti e supporto concreto per trasformare le proprie idee innovative in prodotti e servizi di successo;

– accedere a un network di esperti e partner per ampliare le proprie conoscenze, rafforzare le competenze e costruire relazioni strategiche;

– contribuire a un futuro più sostenibile per il settore delle materie prime, affrontando le sfide globali e creando valore per le generazioni future.

Le domande per la Booster Call 2024 possono essere presentate fino al 27 maggio 2024. Per maggiori informazioni su come candidarsi e sui criteri di ammissibilità, è possibile consultare il sito web di EIT Raw Materials (https://eitrawmaterials.eu/).

Copyright © – Riproduzione riservata

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui