Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Nelle principali città italiane, con Milano al vertice, l’elevata percentuale di under 35 rende il settore immobiliare un mercato florido dal punto di vista degli affitti, che incentiva la natura di acquisti con finalità d’investimento, ma che crea un circolo virtuoso di iper-valutazione degli asset immobiliari, con gli stessi giovani che – nonostante rappresentino il motore del mercato real estate – non riescono ad acquistare casa.

I dati sull’accessibilità al mercato immobiliare da parte dei giovani: Milano peggio di Londra

Lo si apprende dall’ultima indagine condotta da Wikicasa sui giovani di età compresa tra i 20 e i 34 anni, dalla quale emerge una situazione particolarmente spinosa e complessa per questa fascia della popolazione

Oggi, infatti, a Milano, una giovane coppia può permettersi solo 1 immobile su 5 (pari al 20,15%) dell’intera offerta disponibile sul mercato locale. Un dato addirittura peggiore di quello di Londra, dove una giovane coppia potrebbe permettersi poco più del 30% delle case attualmente in vendita, nonostante un costo della vita molto più alto di quello del capoluogo lombardo.

Acquistare casa nelle principali città: una missione quasi impossibile per le giovani coppie

Proseguendo nel confronto delle città italiane, la situazione di Milano è comunque abbastanza simile a quella di Bologna (dove il valore si attesta al 22,14%), ma molto lontana da quella di altre città del Nord Italia, come Torino e Genova, dove una coppia di giovani lavoratori potrebbe permettersi oltre il 40% degli case disponibili sul mercato.

Una soluzione potrebbe arrivare dall’hinterland milanese, oggi purtroppo ancora poco attrattivo per la stragrande maggioranza dei giovani in cerca di una casa a Milano.

Anche per Pietro Pellizzari, ceo di Wikicasa “la grande sfida di Milano, così come di molte altre città italiane, sarà proprio questa. Se si considerasse l’offerta immobiliare nei comuni dell’hinterland a 20km di distanza dal centro di Milano, una giovane coppia sarebbe in grado di acquistare circa la metà degli immobili disponibili sul mercato”, ha dichiarato Pellizzari.

La difficoltà dei giovani di accesso al credito

L’elevato costo della vita da una parte, unito alla mancata crescita dei salari dall’altra, ostacola notevolmente le possibilità di accantonare i risparmi, fattore fondamentale per poter accedere a un mutuo. Da rilevare che le agevolazioni, come il bonus mutui under 36, hanno portato una condizione di benessere momentaneo, ma questa è subito venuta meno dall’aumento dei tassi degli ultimi 2 anni.

Di conseguenza, “se si considera che la capacità di spesa è rimasta pressoché identica, l’aumento delle rate del mutuo ha ridotto notevolmente le possibilità di acquisto attuali”, si legge nell’indagiene di Wikicasa.

Cosa succede a una giovane coppia che desidera comprare casa con un mutuo agevolato a 30 anni per un importo pari al 100% del valore della casa?

Ovviamente, considerando che la rata mensile non deve superare un terzo del reddito netto, le possibilità di acquisto di un appartamento sono sempre più ristrette. E se per un bilocale, ci sono delle chance in molte città italiane (ma non a Milano, l’acquisto del trilocale diventa una impossibile impossibile in quasi tutte le città.

Lo dimostra la tabella sottostante.

Fonte: Wikicasa

Nelle principali città italiane, con Milano al vertice, l’elevata percentuale di under 35 rende il settore immobiliare un mercato florido dal punto di vista degli affitti, che incentiva la natura di acquisti con finalità d’investimento, ma che crea un circolo virtuoso di iper-valutazione degli asset…

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui