Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Anche per quest’anno è previsto l’erogazione della nuova Carta dedicata a te erogata dall’INPS.

Il governo dunque ha rimesso in campo uno dei mezzi più importanti per cercare di contrastare la povertà in Italia supportando  le fasce deboli della popolazione.

Non solo la Carta dedicata a te ma anche Bonus luce e gas, e numerosi altri sostegni al reddito. In più proprio relativamente alla Carta Dedicata a te, il governo Meloni ha aumentato anche l’importi in erogazione passando da 382,50 a 500 euro.

E non solo, nella stessa manovra finanziaria del 2024 sono state riviste le soglie d’accesso ampliando così la platea dei beneficiari con un abbassamento della soglia ISEE.

In tal modo si darà a più famiglie la possibilità di accedere al contributo.

Ma quando verrà resa nota la graduatoria dei beneficiari?

Scopriamolo insieme.

Carta Dedicata a Te 2024, ecco quando esce la graduatoria dei beneficiari

La Carta Dedicata a te è una delle misure più attese dagli italiani  e torna anche in questo 2024 in versione rivisitata rispetto al 2023.

Modificati anche gli importi, sono stati previsti 500 euro per ogni ricarica, con un aumento rispetto al 2023 di 40 euro.

Ad aumentare anche la platea dei beneficiari: il ministro Lollobrigida ha annunciato che saranno circa 30mila soggetti in più a beneficiarne per un totale di 1.330.000.

Introdotte novità anche per i prodotti acquistabili: sono stati inserite nuove categorie di prodotti Dop e Igp, ortaggi surgelati prodotti da forno tonno e carne in scatola.

Ad ottenere la nuova versione della Carta dedicata a te 2024 i nuclei familiari residenti in Italia con almeno tre componenti, iscritti all’anagrafe comunale, e con soglia Isee inferiore ai 15mila euro.

Ma quanto verrà resa nota la graduatoria degli aventi diritto?

Per prima cosa bisogna chiarire come vendono individuati i beneficiari. A stabilirne i criteri è l’articolo 4 del decreto del 4 giugno pubblicato in Gazzetta Ufficiale serie generale n. 146.

Rispetto allo scorso anno non c’è alcuna differenza: saranno i comuni a ricevere dall’Inps l’elenco dei beneficiari del contributo nel limite del numero di carte a loro assegnate.

Tali elenchi saranno messi a disposizione dall’Inps entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto attuativo e pertanto avranno tempo fino al 24 luglio prossimo.

Soltanto dopo i Comuni verificano la posizione dei soggetti indicati e la presenza di incompatibilità come ad esempio la percezione di altre misure di sostegno locali.

Pertanto sarà il comune a dover confermare la graduatoria entro 20 giorni, quindi fino al 13 agosto prossimo.

Dopodiché, verranno dati all’Inps altri 10 giorni, quindi intorno al 23 agosto, per rendere definitivi gli elenchi.

Quest’ultima trasmetterà i dati a Poste Italiane che provvederà alle operazioni di consegna.

Carta Dedicata a te, ecco le date di utilizzo

La carta Dedicata a te è una misura già in circolazione dallo scorso luglio 2023.

Per la nuova edizione la data di accredito dell’agevolazione è prevista per settembre 2024 mentre il primo pagamento dovrà essere fatto entro il 16 dicembre 2024, pena la decadenza dell’intera misura.

La parte mancante potrà essere utilizzata per effettuare i pagamenti nei negozi convenzionati entro e non oltre il 28 febbraio 2025.

L’elenco sarà pubblicato nei prossimi giorni e sarà cura dei vari esercizi offrire la possibilità di extra sconti fino al 20%.

Questi i prodotti acquistabili

La nuova edizione della Carta Dedicato a te Inps da 500 euro permetterà di acquistare beni di prima necessità e benzina e non solo.

Da settembre sarà possibile acquistare anche abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale.

Mentre sono stati inseriti come possibili acquist anche ai prodotti DOP e IGP, ortaggi e prodotti da forno surgelati, tonno e carne in scatola.

Sono escluse le bevande alcoliche, i tabacchi e i farmaci da banco. L’elenco dei prodotti acquistabili è stato specificato dal Ministero dell’Agricoltura e dal Ministero dell’Economia

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui