Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Momento di confronto e dialogo allo stand della Toscana questo pomeriggio (sabato 11 maggio) al Salone internazionale del Libro di Torino. La presidente della commissione Cultura del Consiglio regionale ha partecipato al panel ‘Leggere, sentire, vivere. Per una filosofia dell’educazione e una scienza della lettura’ e ha ribadito l’importanza della lettura come strategica per la crescita personale fin da bambini.

Non a caso la Toscana, già nella scorsa edizione del Salone, ha lanciato l’iniziativa di dedicare almeno 15 minuti di lettura libera nelle scuole, poi tradotta in una proposta di legge (leggere liberi di iniziativa della presidente della Commissione) approvata all’unanimità dall’Assemblea legislativa e inviata al Parlamento perché questa buona pratica sia adottata in tutta Italia.

Il valore di quella iniziativa, oggi più che mai concreta, ha trovato spazio nel panel del pomeriggio confermando il valore sociale, culturale e formativo della lettura. Leggere deve insomma diventare una abitudine sociale quotidiana perché insegna ad evolversi, ad ascoltare e comprendere opinioni diverse dalle proprie, ad essere critici pur rimanendo obiettivi.

Sempre nel pomeriggio, tra le tante iniziative in programma, di rilievo quella organizzata da Firenze University Press e USiena Press con la presentazione del libro “Con assoluta sincerità. Il lavoro editoriale di Natalia Ginzburg (1943-1952)”. L’autrice Giulia Bassi ha dialogato con Niccolò Scaffai, professore ordinario di letteratura italiana contemporanea all’Università di Siena.

Il libro ricostruisce il lavoro di Natalia Ginzburg nella redazione della casa editrice Einaudi, attraverso lo studio di documenti dell’Archivio Einaudi di Torino e del Fondo Silvio Micheli dell’Archivio del Novecento della “Sapienza” (Roma). Si è voluto delineare l’eccezionalità del suo caso nella storia dell’editoria italiana: nel secondo dopoguerra, infatti, Natalia Ginzburg è stata l’unica donna a far parte della redazione einaudiana; ha avuto la responsabilità delle principali collane di narrativa italiana e straniera, seguendo i testi nelle loro diverse fasi editoriali e mantenendo i rapporti con autori e traduttori; ha coordinato importanti progetti come la prima edizione italiana della Recherche di Proust. Ricostruendo le diverse fasi del lavoro di Ginzburg in redazione e i libri da lei seguiti, si è voluto riportare alla luce il suo contributo decisivo alla cultura del Novecento, mai studiato prima attraverso un’analisi sistematica dei documenti archivistici.

Fonte: Consiglio regionale della Toscana – Ufficio stampa

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro



 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui