Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


La banca centrale inglese lascia i tassi invariati nella riunione di maggio, ma manda segnali inequivocabili al mercato. Dalla Cina numeri positivi sul fronte delle esportazioni. Questo ed altro nella K Briefing di oggi.

Cina, buoni i numeri sulle esportazioni nel mese di aprile. Nel mese di aprile numeri positivi in Cina per quel che riguarda gli scambi commerciali con l’estero. Le esportazioni tornano a crescere e registrano un incremento dell’1.5% su base annua; cinque decimi meglio delle attese e con un contributo importante dai paesi dell’area ASEAN. Aumentano anche le importazioni che sempre ad aprile registrano un +8.4% su base annua. Il dato è ampiamente superiore alle attese (-1.9%). Si tratta di numeri che fanno sperare, dopo due mesi di calo, in un recupero della domanda interna.

Gran Bretagna, banca centrale lancia indizi concreti di riduzione tassi. La banca centrale inglese lascia i tassi invariati nella riunione di maggio, ma manda segnali inequivocabili al mercato. Per il governatore Bailey la BoE potrebbe abbassare i tassi più velocemente di quanto si attenda il mercato. Le nuove stime macro vedono una potenziale riduzione dei tassi nel biennio 2024-2025 di un punto e mezzo percentuale, con l’inflazione che inizia a raffreddarsi anche nel settore servizi ma rimane lenta nel suo percorso verso il target. La previsione è per un leggero aumento nella seconda parte del 2024 ed uno scivolamento sotto al 2% nel 2025. Sul fronte della crescita economica le nuove stime vedono il PIL crescere dello 0.5% quest’anno (doppio della precedente stima) e dell’1% nel 2025.

USA, mercato del lavoro. Richiesta ussidi in crescita. La scorsa settimana le richieste di nuovi sussidi di disoccupazione negli USA sono cresciute di 230 mila unità, sopra le attese e ai massimi dall’agosto dell’anno scorso. La media a quattro settimane sale a quota 215 mila. I sussidi continuativi salgono rispetto a 15 giorni fa ma rimangono sotto le attese del mercato e sotto la soglia degli 1.8 milioni.

Foto di RGY23

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui