Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


(AGENPARL) – Roma, 10 Maggio 2024

(AGENPARL) – ven 10 maggio 2024 COMUNICATO STAMPA
CRESCE ANCORA LA “MAPPA PARLANTE DELLA CARNIA E DEI SUOI MUSEI”
PRONTA LA TERZA EDIZIONE: SALE A 22 IL NUMERO DELLE ESPOSIZIONI E MUSEI
PRESENTI.
UNO STRUMENTO PER POTENZIARE LA DIVULGAZIONE DEL PATRIMONIO
CULTURALE DELLA CARNIA IN CHIAVE ACCESSIBILE E DIVERTENTE, PER BAMBINI E
ADULTI.
Un territorio che si racconta nel suo insieme, attraverso le sue ricchezze culturali ed etnografiche e
scientifiche che diventa, in questo modo, attrattivo per un turismo lento, sostenibile, diffuso. È
questa la Carnia dipinta dalla “Mappa Parlante® della Carnia e dei suoi Musei”, sempre in
evoluzione e giunta alla terza edizione, da oggi arricchita con sei ulteriori esposizioni e Musei
facenti parte della rete museale di CarniaMusei.
Un’iniziativa espressione del progetto “Conoscere il territorio attraverso i suoi musei” promosso
dal Museo Carnico delle Arti Popolari “Michele Gortani” di Tolmezzo, realizzato in partnership la
con la Comunità di montagna della Carnia attraverso la Rete Museale della Carnia “CarniaMusei”,
con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Partecipano al progetto anche le
associazioni e i Comuni coinvolti nella gestione delle esposizioni, Federalberghi FVG e
PromoTurismoFVG.
Attraverso questo strumento, l’obiettivo è quello di potenziare la divulgazione del patrimonio
culturale della Carnia, ricco di storia, tradizioni, arte e bellezze naturali, in chiave accessibile e
divertente, per bambini e adulti. La Cultura, dunque, quale motore di promozione e sviluppo del
territorio.
La Mappa Parlante® è stata realizzata da Fondazione Radio Magica ETS che ha coinvolto l’artista
carnico Adriano Fruch per l’illustrazione d’autore del territorio in cui sono rappresentati una
selezione di 22 (ventidue) tra le trentanove realtà espositive della rete di CarniaMusei che si
distinguono per autenticità, originalità e offerta di servizi didattici. Dal portale radiomagica.org, alla
sezione Mappe Parlanti, oppure inquadrando il QR code presente sulla mappa cartacea, l’utente
può accedere ai contenuti – in formato audio e testo scaricabile – costruiti appositamente per
condividere storie e curiosità dei luoghi mappati. La versione digitale è curata dal Sasweb Lab
dell’Università degli Studi di Udine.
La terza edizione della Mappa Parlante® vede aggiungersi le curiosità per l’insieme degli splendidi
mosaici dell’Esposizione Permanente Cercivento: Una Bibbia a cielo aperto che racconta i più
celebri episodi della Bibbia e che impreziosisce le pareti di case, muri di cinta e perfino una vecchia
centralina elettrica; la Mostra Permanente del Fossile a Piano d’Arta Terme, con i reperti animali e
vegetali di provenienza locale appartenuti al paleontologo Enrico Campibelli, tra i quali un pezzo di
spiaggia fossile risalente a circa 250 milioni di anni fa che ci racconta che all’epoca in Carnia, al
posto delle montagne, c’era il mare! La mappa racconta, poi, di una Segheria Veneziana di quasi
300 anni a Ovaro, in località Aplis, e dei boschi “banditi” della Carnia, della Torre Moscarda, nei
pressi di Paluzza, simbolica “porta di ingresso” al Friuli e passaggio doganale, del Presepe di Teno a
Sutrio, realizzato nel secolo scorso da Gaudenzio Straulino, detto Teno, che oltre alla nascita di
Gesù ha riprodotto in miniatura la vita del borgo e della vallata. Infine è possibile ritrovarvi l’antica
latteria di Vico (Forni di Sopra) che dal 1885 apparteneva alla comunità; dismessa nel 2011 oggi è
diventata l’Esposizione rurale fornese ‘Casina da Vîc’ con moltissimi oggetti della tradizione
popolare fornese.
Tolmezzo, 10 maggio 2024
______
Info Stampa
Studio Sandrinelli Srl
Relazioni Pubbliche e Comunicazione
Barbara Candotti
Deborah Viviani

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

 

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui