Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Utilizza la funzionalità di ricerca interna #finsubito.

Agevolazioni - Finanziamenti - Ricerca immobili

Puoi trovare una risposta alle tue domande.

 

More results...

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
#finsubito
#finsubito news video
#finsubitoaste
01_post_Lazio
Agevolazioni
News aste
Post dalla rete
Zes agevolazioni
   


Il sistema automotive abruzzese è stato al centro della prima giornata dell’Innovation Automotive Forum in programma oggi e domani nel padiglione espositivo di Chieti, della Camera di Commercio di Chieti-Pescara, e che ha visto la partecipazione del ministro delle imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, e del presidente della Regione, Marco Marsilio.
    L’evento, dedicato alla presentazione delle eccellenze e del sistema di competenze abruzzesi in ambito automotive, è stato organizzato dal Polo Innovazione Automotive in collaborazione con la Regione Abruzzo. Tiziana Magnacca, assessore regionale alle Attività Produttive, ha posto l’accento sul valore dell’Automotive Abruzzo: oltre 7,5-8 miliardi di fatturato, 22.000 addetti con esportazioni che rappresentano circa il 48% di quelle dell’Abruzzo. E ha ribadito che la competitività del sistema Abruzzo è un obiettivo prioritario dell’assessorato alle Attività produttive, ricerca industriale e lavoro.
    Alla tavola rotonda su scenari e prospettive del settore hanno partecipato Germano De Sanctis, dirigente della Regione Abruzzo, che ha descritto i benefici per nuovi insediamenti, ampliamenti e adeguamenti, politiche attive per il lavoro e adeguamento competenze; Giuseppe Ranalli, presidente del Polo Automotive e ITS Accademy Sistema Meccanica & Informatica, che ha illustrato le sfide del settore ovvero competenze, valorizzazione del patrimonio esistente e attrazione investimenti, economia circolare, sottolineando l’importanza del capitale umano e della sfida culturale. Edoardo Alesse, rettore della Università dell’Aquila, che ha presentato l’ateneo con particolare riferimento al supporto per l’automotive e la meccatronica.
    E’ poi intervenuto Daniele Chiari, responsabile pianificazione prodotto Europa e relazioni istituzionali Italia Stellantis Europe Spa che ha ribadito che lo stabilimento di Atessa è centrale per le strategie Stellantis Pro One e per raggiungere il traguardo della leadership mondiale, rinsaldando il lavoro di squadra. Quella di Stellantis, ha concluso, è “una storia lunga 40 anni ma che sarà ancora molto lunga”. Marcello Vinciguerra, managing director Honda Italia Industriale Spa, ha raccontato la “storia romantica” di Honda, nata in Giappone e poi proseguita in Val di Sangro, con il primo stabilimento produttivo, nel 1971, che ha trasformato il nostro territorio in una delle realtà produttive e industriali più importanti in Italia. Infine, Thomas Wobben, Direttore affari legislativi del Comitato Europeo delle Regioni, ha ribadito l’importanza delle attività di bottom up e di alleanza per le regioni, anche nell’ottica della costruzione di nuove misure di finanziamento ad hoc per supportare la transizione elettrica in Europa.
   
   

 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

 

***** l’articolo pubblicato è ritenuto affidabile e di qualità*****

Visita il sito e gli articoli pubblicati cliccando sul seguente link

Source link

Informativa sui diritti di autore

La legge sul diritto d’autore art. 70 consente l’utilizzazione libera del materiale laddove ricorrano determinate condizioni:  la citazione o riproduzione di brani o parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi qualora siano effettuati per uso di critica, discussione, insegnamento o ricerca scientifica entro i limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera citata o riprodotta.

Vuoi richiedere la rimozione dell’articolo?

Clicca qui

 

 

Prestiti personali immediati

Mutui e prestiti aziendali

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete #dessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Il presente sito contiene link ad altri siti Internet, che non sono sotto il controllo di #adessonews; la pubblicazione dei suddetti link sul presente sito non comporta l’approvazione o l’avallo da parte di #adessonews dei relativi siti e dei loro contenuti; né implica alcuna forma di garanzia da parte di quest’ultima.

L’utente, quindi, riconosce che #adessonews non è responsabile, a titolo meramente esemplificativo, della veridicità, correttezza, completezza, del rispetto dei diritti di proprietà intellettuale e/o industriale, della legalità e/o di alcun altro aspetto dei suddetti siti Internet, né risponde della loro eventuale contrarietà all’ordine pubblico, al buon costume e/o comunque alla morale. #adessonews, pertanto, non si assume alcuna responsabilità per i link ad altri siti Internet e/o per i contenuti presenti sul sito e/o nei suddetti siti.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui